News

Differenza tra marmellata e confettura

Ecco tutte le caratteristiche di ciascuna.
Con il termine marmellata spesso indichiamo genericamente una conserva alimentare gelificata a base di frutta. Ma c’è una grande differenza tra marmellata, confettura, confettura extra e composta di frutta. La volete conoscere? Ve la sveliamo noi!

La marmellata è una preparazione di soli agrumi, polpa o purea, portati a ebollizione con una parte di acqua e zuccheri aggiunti. Possiamo allora dire tranquillamente, senza rischio di errore, di aver preparato una marmellata di arance, una marmellata di limoni, di mandarini, o una marmellata di bergamotti o cedri.
Invece la confettura è una conserva dolce cotta e gelificata, a base di qualsiasi tipo di frutta (anche mix) che non sia agrume. Avremo allora la confettura di amarene, di ciliegie, la confettura di albicocche, di pesche, di fragole, di fichi, la confettura di mele, ecc. Spesso vengono chiamate marmellate, ma in realtà sono in tutto e per tutto delle confetture.
A sua volta la confettura può essere normale o extra. Per confettura extra intendiamo una preparazione dove la quantità di frutta è pari o superiore a 450 grammi di polpa per un Kg di prodotto finito. La confettura semplice, invece, è composta di una quantità di polpa di frutta inferiore, che comunque non può mai scendere sotto i 350 grammi per un Kg di prodotto finito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.